Quotazione dell’oro dal 7 all’11 gennaio.

Quotazioni Add comments

Giornata turbolenta quella di mercoledì scorso con l’oro capace di balzare in su di 20 $ all’oncia in poco più di due ore.
Ora sembra essersi stabilizzato attorno ai 1290 $/oz; stamani apriamo a 1293,47 $/oz.

Ma tutto può ancora succedere, per esempio è sempre aperta, e sempre più confusa, la questione Brexit e in America continua lo shut down, il blocco delle attività amministrative federali (siamo ormai al 24° giorno).
Questo per quanto riguarda la politica, ma anche l’economia ci mette del suo: il solo fatto che la Apple abbia annunciato una contrazione delle vendite, la prima in dodici anni, ha fatto perdere al dollaro lo 0,12%. Poi incideranno anche le decisioni che prenderà la Fed, i due aumenti dei tassi previsti per quest’anno non sono più dati per sicuri.
E il dollaro potrebbe subire conseguenze anche dalle mosse della Russia in riposta alle sanzioni: il ministro delle Finanze ha dichiarato di aver venduto 101 miliardi di dollari acquistando in cambio euro, yuan e, in misura minore, yen. Il paese detiene ancora 458 miliardi di dollari nelle sue riserve.
Tutti gli analisti a questo punto pronosticano un prezzo dell’oro per il 2019 da un minimo di 1340 ad un massimo di 1400 $/oz. Qualcuno addirittura afferma che se venisse rotta una resistenza vista a 1375 $/oz,  il metallo potrebbe arrivare a toccare anche quota 1550 $/oz!
L’oro ha fatto segnare prima il minimo, 1280,68 $/oz, e poi il massimo, 1298,90 $/oz, nella stessa giornata di mercoledì 09; il dollaro è stato scambiato a 1,1416  lunedì 07 e a 1,1551 mercoledì 09.

Lascia un commento

by TriplaW
Entries RSS Comments RSS Accedi



La "8853 S.p.A." ha basato questi articoli su informazioni ottenute da varie fonti che crede certe, ma che non ha indipendentemente verificato. La "8853 S.p.A." non accetta responsabilita' relative alla loro esattezza e non puo' essere giudicata responsabile per le conseguenze che potrebbero derivarne per qualsiasi opinione o dichiarazione contenuta o per qualsiasi omissione; non ammette altresi' responsabilita' se ne derivi perdita o danno indiretto per un profitto perso che potrebbe risultare dall'esistenza e dall'uso delle informazioni fornite all'interno di questi articoli.
La "8853 S.p.A." non si assume inoltre alcuna responsabilita' per i collegamenti ad altri siti attraverso i links presenti negli articoli perche' non e' in grado di controllarne costantemente l'affidabilita'.