Quotazione dell’oro dal 30/3 al 3/4

Quotazioni Add comments

I cosiddetti esperti pronosticano ancora una volta una caduta del prezzo dell’oro fino quasi a sfiorare i 1000 $/oz. A determinare questo scenario alcune concause: rafforzamento del dollaro, rialzo dei tassi d’interesse, deflazione, minori acquisti dalle banche centrali.

30.3.15Ma tutto questo l’oro non lo sa e così la settimana scorsa è risalito sopra i 1200 $/oz e riparte oggi saldamente sopra questo valore, recuperando in euro quel poco che aveva perso negli ultimi giorni.
E se le previsioni di Goldman Sachs, secondo le quali l’oro dovrebbe esaurirsi entro i prossimi 20 anni, fossero fondate ecco che ne vedremmo delle belle!
Sicuramente l’oro è finito, ma nei caveau occidentali: è ormai assodato che l’oro sulla carta non corrisponde all’oro fisicamente disponibile, quindi lasciate ogni speranza o voi che pensavate di riscattarlo, i vostri lingotti sono ormai in mano ai cinesi.
La quotazione minima dell’oro in dollari/oz è stata di 1179,56 martedì 31 e la massima di 1208,45 mercoledì 01; il dollaro è stato scambiato a 1,0718 martedì 31 e a 1,1005 venerdì 03.

marzo15

Lascia un commento

by TriplaW
Entries RSS Comments RSS Accedi



La "8853 S.p.A." ha basato questi articoli su informazioni ottenute da varie fonti che crede certe, ma che non ha indipendentemente verificato. La "8853 S.p.A." non accetta responsabilita' relative alla loro esattezza e non puo' essere giudicata responsabile per le conseguenze che potrebbero derivarne per qualsiasi opinione o dichiarazione contenuta o per qualsiasi omissione; non ammette altresi' responsabilita' se ne derivi perdita o danno indiretto per un profitto perso che potrebbe risultare dall'esistenza e dall'uso delle informazioni fornite all'interno di questi articoli.
La "8853 S.p.A." non si assume inoltre alcuna responsabilita' per i collegamenti ad altri siti attraverso i links presenti negli articoli perche' non e' in grado di controllarne costantemente l'affidabilita'.