Quotazione dell’oro dal 3 al 7 settembre

Quotazioni Add comments

L’oro non riesce ad imboccare una precisa direzione, è preda di alti e bassi che si susseguono a seconda del prevalere delle notizie più o meno buone provenienti dai mercati.

Dopo l’impennata di fine settimana oggi apriamo ancora sotto i 1200 $/oz.
L’economia mondiale è sempre fragile. Non sono positive le notizie che provengono dal Sud America: Brasile, Argentina, ma soprattutto Venezuela stanno attraversando un momento molto difficile.
Di ciò si avvantaggia la moneta americana e un dollaro più forte (in agosto la produzione industriale degli Stati Uniti ha toccato il massimo degli ultimi 14 anni), deprime anche la quotazione dell’oro.
Ma c’è anche da ricordare che da più parti si sostiene che l’esplosione del debito statunitense potrebbe innescare una nuova crisi.
In compenso le importazioni di oro in India sono più che raddoppiate ad agosto per raggiungere il livello più alto degli ultimi 15 mesi: le quotazioni basse hanno spinto i produttori a ricostituire le scorte.
La quotazione minima dell’oro in dollari/oz è stata di 1190,41 martedì 04 e la massima di 1207,55 venerdì 07; il dollaro è stato scambiato a 1,1536 martedì 04 e a 1,1649 giovedì 06.

Lascia un commento

by TriplaW
Entries RSS Comments RSS Accedi



La "8853 S.p.A." ha basato questi articoli su informazioni ottenute da varie fonti che crede certe, ma che non ha indipendentemente verificato. La "8853 S.p.A." non accetta responsabilita' relative alla loro esattezza e non puo' essere giudicata responsabile per le conseguenze che potrebbero derivarne per qualsiasi opinione o dichiarazione contenuta o per qualsiasi omissione; non ammette altresi' responsabilita' se ne derivi perdita o danno indiretto per un profitto perso che potrebbe risultare dall'esistenza e dall'uso delle informazioni fornite all'interno di questi articoli.
La "8853 S.p.A." non si assume inoltre alcuna responsabilita' per i collegamenti ad altri siti attraverso i links presenti negli articoli perche' non e' in grado di controllarne costantemente l'affidabilita'.