Quotazione dell’oro dal 3 al 7 ottobre

Quotazioni Add comments

Ormai sono i «rumors» che condizionano i mercati.

Due esempi. Settimana scorsa si è verificato un improvviso calo delle quotazioni dell’oro, è bastato semplicemente che uno dei presidenti della Fed dicesse che i tassi americani avrebbero dovuto essere ormai all’1,5% che subito i mercati hanno venduto metallo giallo (la quotazione è scesa sotto i 1300 $/oz) e si sono buttai sul dollaro. Oppure, sempre la scorsa settimana, è bastato che si diffondesse la voce che la BCE avesse deciso di ridurre l’acquisto di bond e titoli di stato per mettere in subbuglio i mercati finanziari e la smentita, ufficiale, non ha riportato del tutto la calma.
3-10-16Nonostante il calo, anzi, grazie anche a questo, Goldman Sachs ritiene l’oro un’ “opportunità strategica d’acquisto”. E c’è anche chi sostiene che il brusco calo dell’oro sia stato orchestrato notando che le vendite (1000 tonnellate) hanno riguardato unicamente i «paper gold» e dunque non l’oro fisico. Dietro alla manovra le grandi banche che, in questo modo, vorrebbero dare la sensazione che non ci sono crisi in atto (mentre l’oro è da sempre visto come un bene rifugio): ma si, «va tutto bene, madama la marchesa»!
Dati negativi arrivano da Arezzo: gli ultimi tre mesi hanno visto un calo del 10,4% degli ordini, che si somma a quello del 5,9% già registrato nei primi sei mesi dell’anno. Colpa soprattutto della diminuzione degli ordini da Dubai e da Hong Kong. Il calo per Vicenza è stato invece stimato al 14% e del 21% per Valenza.
La quotazione massima dell’oro in dollari/oz è stata di 1319,16 lunedì 03 e la minima di 1245,23 venerdì 07; il dollaro è stato scambiato a 1,1241 lunedì 03 e a 1,11706 venerdì 07.

Lascia un commento

by TriplaW
Entries RSS Comments RSS Accedi



La "8853 S.p.A." ha basato questi articoli su informazioni ottenute da varie fonti che crede certe, ma che non ha indipendentemente verificato. La "8853 S.p.A." non accetta responsabilita' relative alla loro esattezza e non puo' essere giudicata responsabile per le conseguenze che potrebbero derivarne per qualsiasi opinione o dichiarazione contenuta o per qualsiasi omissione; non ammette altresi' responsabilita' se ne derivi perdita o danno indiretto per un profitto perso che potrebbe risultare dall'esistenza e dall'uso delle informazioni fornite all'interno di questi articoli.
La "8853 S.p.A." non si assume inoltre alcuna responsabilita' per i collegamenti ad altri siti attraverso i links presenti negli articoli perche' non e' in grado di controllarne costantemente l'affidabilita'.