Quotazione dell’oro dal 3 al 7 dicembre

Quotazioni Add comments

Ci chiedevamo quanto sarebbe durata la tregua sui dazi tra Stati Uniti e Cina: un giorno! E l’incertezza dei mercati, che prima aveva fatto volare le borse, ha poi spinto l’oro a toccare i 1250 $/oz.

Se questa resistenza verrà infranta si parla di un prossimo obiettivo a 1266 $/oz.
Sulle quotazioni dell’oro influirà comunque, come sempre, la politica della FED: si attende il prossimo discorso di Jerome Powell per capire quali scelte saranno fatte, una politica accomodante favorirebbe il metallo giallo.
Oro che in questo momento è favorito anche dalla debolezza del dollaro causata dal calo dei rendimenti dei titoli di stato americani. Ha pesato anche il dato comunicato venerdì sull’occupazione nei settori non agricoli che è stato inferiore alle previsioni.
Ah, vi ricordate di quella cripto valuta chiamata Bitcoin che secondo i più avrebbe dovuto soppiantare l’oro? Beh, non se la passa molto bene: ha perso il 74% del suo valore dai massimi toccati, dicembre 2017, ad oggi. Tenetevi stretto il vostro oro!
La quotazione minima dell’oro in dollari/oz è stata di 1222,35 lunedì 03 e la massima di 1250,05 venerdì 07; il dollaro è stato scambiato a 1,1320 mercoledì 05 e a 1,1421 venerdì 07.

Lascia un commento

by TriplaW
Entries RSS Comments RSS Accedi



La "8853 S.p.A." ha basato questi articoli su informazioni ottenute da varie fonti che crede certe, ma che non ha indipendentemente verificato. La "8853 S.p.A." non accetta responsabilita' relative alla loro esattezza e non puo' essere giudicata responsabile per le conseguenze che potrebbero derivarne per qualsiasi opinione o dichiarazione contenuta o per qualsiasi omissione; non ammette altresi' responsabilita' se ne derivi perdita o danno indiretto per un profitto perso che potrebbe risultare dall'esistenza e dall'uso delle informazioni fornite all'interno di questi articoli.
La "8853 S.p.A." non si assume inoltre alcuna responsabilita' per i collegamenti ad altri siti attraverso i links presenti negli articoli perche' non e' in grado di controllarne costantemente l'affidabilita'.