Quotazione dell’oro dal 27/6 all’1/7

Quotazioni Add comments

Dopo essere schizzato sopra i 1330 $/oz venerdì 24, dopo la vittoria in Inghilterra dei “leave”, l’oro ha naturalmente perso qualche posizione, in parte per un naturale rimbalzo tecnico ed in parte perché ci sono state delle prese di profitto.

E adesso? Lo scenario rimane abbastanza confuso perché ci si trova di fronte ad una situazione inedita, mai affrontata prima, nessuno riesce a capire cosa potrà succedere e dunque si fatica a fare delle previsioni.
28.6.16Se pensiamo che qualcuno ha paragonato la “Brexit”, come impatto, all’11 settembre e al fallimento della Lehman Brothers del 2008 ci rendiamo conto delle acque agitate nelle quali stiamo navigando (a vista).
In questo clima di incertezza l’oro dovrebbe comunque approfittarne e mantenere una quotazione alta: c’è chi vede i 1500 $/oz per quest’anno e i 1900 $/oz per il prossimo. E se non è salito di più nella sua quotazione è solo perché il dollaro ha recuperato qualche posizione rendendo più caro l’acquisto del metallo e quindi frenandone in parte la corsa.
Un mercato che sta perdendo colpi è invece quello dei diamanti: la minore richiesta da parte della Cina, in atto ormai dal 2014, ha fatto scendere i prezzi delle pietre grezze del 18% e di quelle lavorate di circa il 10%.
La quotazione minima dell’oro in dollari/oz è stata di 1307,33 martedì 28 e la massima di 1344,40 venerdì 01; il dollaro è stato scambiato a 1,0973 lunedì 27 e a 1,1156 venerdì 01.

 

Lascia un commento

by TriplaW
Entries RSS Comments RSS Accedi



La "8853 S.p.A." ha basato questi articoli su informazioni ottenute da varie fonti che crede certe, ma che non ha indipendentemente verificato. La "8853 S.p.A." non accetta responsabilita' relative alla loro esattezza e non puo' essere giudicata responsabile per le conseguenze che potrebbero derivarne per qualsiasi opinione o dichiarazione contenuta o per qualsiasi omissione; non ammette altresi' responsabilita' se ne derivi perdita o danno indiretto per un profitto perso che potrebbe risultare dall'esistenza e dall'uso delle informazioni fornite all'interno di questi articoli.
La "8853 S.p.A." non si assume inoltre alcuna responsabilita' per i collegamenti ad altri siti attraverso i links presenti negli articoli perche' non e' in grado di controllarne costantemente l'affidabilita'.