Quotazione dell’oro dal 16 al 20 ottobre

Quotazioni Add comments

Dopo qualche seduta rialzista l’oro è tornato a scendere perdendo, già a metà settimana, quasi un euro. Apriamo stamani a 1275 $/oz.

Continuerà la discesa dopo che non è riuscito a rompere la resistenza posta a 1310 $/oz? Ne sono convinti gli analisti di Goldman Sachs, già a settembre avevano stimato l’oro attorno ai 1250 $/oz, ma ora si spingono a pronosticare addirittura i 1100 $/oz. Le cause sarebbero da individuare soprattutto nell’andamento del dollaro che al Forex si sta apprezzando su tutte le valute.
16.10.17Un altro motivo potrebbe venire dal fatto che in molti danno ormai per scontata la fine della presidenza della Yellen alla guida della FED: tutti sanno dell’avversione del presidente Trump nei suoi confronti e così prende quota la candidatura di Jerome Powell, uno che ha detto, tanto per capire il personaggio, che è arrivato il momento di allentare gli stress test svolti annualmente per determinare la tenuta degli istituti di credito in caso di crisi: evidentemente il fallimento della Lehman Brothers non ha insegnato nulla!
Chi crede invece nell’oro, se non altro come bene rifugio, è la Germania che è diventata lo scorso anno, con 111 tonnellate, il terzo acquirente al mondo dopo, naturalmente, la Cina (296 t.) e l’India (162 t.). Pare che i tedeschi paventino una prossima, grave crisi economica.
Molto risalto è stato dato da tutte le testate giornalistiche alla collisione di due stelle di neutroni: si è scoperto che l’immane esplosione permette la sintesi di elementi pesanti come oro e platino la cui formazione finora era coperta dal mistero.
La quotazione massima dell’oro in dollari/oz è stata di 1311,16 lunedì 16 e la minima di 1277,91 giovedì 19; il dollaro è stato scambiato a 1,1738 martedì 17 e a 1,1854 giovedì 19.

Lascia un commento

by TriplaW
Entries RSS Comments RSS Accedi



La "8853 S.p.A." ha basato questi articoli su informazioni ottenute da varie fonti che crede certe, ma che non ha indipendentemente verificato. La "8853 S.p.A." non accetta responsabilita' relative alla loro esattezza e non puo' essere giudicata responsabile per le conseguenze che potrebbero derivarne per qualsiasi opinione o dichiarazione contenuta o per qualsiasi omissione; non ammette altresi' responsabilita' se ne derivi perdita o danno indiretto per un profitto perso che potrebbe risultare dall'esistenza e dall'uso delle informazioni fornite all'interno di questi articoli.
La "8853 S.p.A." non si assume inoltre alcuna responsabilita' per i collegamenti ad altri siti attraverso i links presenti negli articoli perche' non e' in grado di controllarne costantemente l'affidabilita'.