Quotazione dell’oro dal 10 al 14 novembre

Quotazioni Add comments

Dopo il recupero di venerdì 7, le quotazioni dell’oro si sono mantenute sostanzialmente stabili per tutta la scorsa settimana (a parte un’impennata nella serata di venerdì): a condizionare il metallo giallo sono un dollaro forte (anche se più per la debolezza di euro e di yen piuttosto che per una suo reale valore), un previsto incremento dei tassi d’interesse e alcuni dati economici americani leggermente migliori del previsto.

Ma diversi altri fattori potrebbero deprimere ancora di più il prezzo dell’oro: un alto dirigente della banca centrale russa ha ipotizzato una vendita di metallo al fine di reperire valuta estera; l’India potrebbe innalzare ancora di più le tasse sull’ importazione dell’oro (prima delle elezioni Modi si era espresso invece per una loro diminuzione); in Cina, complice anche un calo della produzione industriale (solo un …+7,7%!), la vendita di gioielleria nell’ultimo trimestre pare sia scesa del 39% e quella di monete e lingotti del 30%.

10.11.14
Vedremo allora l’oro toccare a breve gli 800 $/oz come ha detto qualcuno al convegno della LBMA tenutosi a Lima (anche se poi l’associazione, nella sua relazione finale, ha stimato in 1200 $/oz il prezzo medio nel 2015)?
Intanto cinque grandi banche (tra le quali J.P. Morgan e UBS) sono state accusate dalle autorità di controllo americane (CFTC) ed inglesi (FCA) di aver manipolato il mercato valutario; per ora dovranno pagare multe per qualche milione di dollari, ma non si escludono conseguenze penali.
La quotazione minima dell’oro in dollari/oz è stata di 1148,21 martedì 11 e la massima di 1193,02 venerdì 14; il dollaro è stato scambiato a 1,2406 martedì 11 e a 1,2528 venerdì 14.

Lascia un commento

by TriplaW
Entries RSS Comments RSS Accedi



La "8853 S.p.A." ha basato questi articoli su informazioni ottenute da varie fonti che crede certe, ma che non ha indipendentemente verificato. La "8853 S.p.A." non accetta responsabilita' relative alla loro esattezza e non puo' essere giudicata responsabile per le conseguenze che potrebbero derivarne per qualsiasi opinione o dichiarazione contenuta o per qualsiasi omissione; non ammette altresi' responsabilita' se ne derivi perdita o danno indiretto per un profitto perso che potrebbe risultare dall'esistenza e dall'uso delle informazioni fornite all'interno di questi articoli.
La "8853 S.p.A." non si assume inoltre alcuna responsabilita' per i collegamenti ad altri siti attraverso i links presenti negli articoli perche' non e' in grado di controllarne costantemente l'affidabilita'.