Quotazione dell’oro dal 1° al 5 aprile

Quotazioni Add comments

Il fallito assalto da parte dell’oro a quota 1350 $/oz lo ha fatto tornare ad assestarsi a ridosso dei 1300 $/oz. Oggi apriamo a 1297,52.

Un report prevede che nel 2019 la domanda generale di oro sarà la più alta degli ultimi cinque anni; la si valuta in 4370 tonnellate contro, ad esempio, le 4364 del 2018.
La Russia intanto continua ad accumulare oro, ammonterebbero ad un 1 milione di once gli acquisti fatti nel solo mese di febbraio. Gli acquisti hanno un duplice scopo: da un lato proteggersi da eventuali crisi politico/economiche e dall’altro liquidare dollari così da indebolire il biglietto verde e quindi gli Stati Uniti.
Il Dipartimento del Tesoro ha precisato che gli operatori possono ricevere pagamenti in contanti fino a 499,9 euro e con un mezzo tracciabile (assegno, carta di credito ecc.) l’eventuale differenza. Fino ad ora il cliente non poteva utilizzare più di un metodo di pagamento per la stessa operazione.
Dal 1° aprile le banche sono tenute a segnalare tutti i nominativi dei clienti, imprenditori e privati, che, nel mese solare, effettueranno sui propri conti prelievi e depositi in contanti superiori ai 10.000 euro «per l’approfondimento di operazioni sospette e per effettuare analisi di fenomeni o tipologie di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo».
La quotazione massima dell’oro in dollari/oz è stata di 1301,45 mercoledì 03 e la minima di 1281,41 giovedì 04; il dollaro è stato scambiato a 1,1186 martedì 02 e a 1,1252 mercoledì 03.

Lascia un commento

by TriplaW
Entries RSS Comments RSS Accedi



La "8853 S.p.A." ha basato questi articoli su informazioni ottenute da varie fonti che crede certe, ma che non ha indipendentemente verificato. La "8853 S.p.A." non accetta responsabilita' relative alla loro esattezza e non puo' essere giudicata responsabile per le conseguenze che potrebbero derivarne per qualsiasi opinione o dichiarazione contenuta o per qualsiasi omissione; non ammette altresi' responsabilita' se ne derivi perdita o danno indiretto per un profitto perso che potrebbe risultare dall'esistenza e dall'uso delle informazioni fornite all'interno di questi articoli.
La "8853 S.p.A." non si assume inoltre alcuna responsabilita' per i collegamenti ad altri siti attraverso i links presenti negli articoli perche' non e' in grado di controllarne costantemente l'affidabilita'.