2013: che anno sarà per l’oro?

Quotazioni Add comments

Diamo un’occhiata a cosa ha fatto l’oro in questo 2012.
Siamo partiti a gennaio con una quotazione attorno ai 1620 $/oz (toccando il minimo di 1530 $/oz a metà maggio ed il massimo di 1796 $/oz ad ottobre) e chiudiamo a circa 1700. In euro abbiamo invece avuto un valore minimo di 39 euro a maggio sfiorando poi i 45 euro ad ottobre (abbiamo aperto a gennaio a 41 euro e chiudiamo a dicembre a 42 euro).


Cosa dobbiamo invece aspettarci dal 2013?
Non dovrebbero esserci motivi per i quali l’oro debba perdere posizioni, anzi, tutta una serie di fattori dovrebbero continuare a sostenerne il prezzo se non addirittura spingerlo verso alte quotazioni (naturalmente parliamo sempre di valori espressi in $/oz con i quali è quotato a livello mondiale, altro discorso invece per quanto riguarda il suo prezzo espresso in euro perchè qui interviene la variabile delle oscillazioni del dollaro).
Da un punto di vista finanziario abbiamo, a sostegno dei prezzi, basi tassi d’interesse (se non addirittura negativi), la crisi del debito sovrano in Europa e la minaccia del fiscal cliff in America, il pericolo d’inflazione per le misure di espansione monetaria prese dalla FED e la crisi del dollaro, insomma tutte situazioni d’incertezza per quanto riguarda l’economia mondiale che fanno guardare ancora una volta all’oro come bene rifugio.
Quindi, oltre agli acquisti “storici” di India e Cina, che già sono continuamente in crescita, abbiamo anche una massa di acquirenti privati che acquistano lingotti (e parliamo di oro fisico, non di quello sulla carta): se prima il consiglio degli esperti era quello di detenere nel proprio portafoglio un 10% in oro, qualcuno è arrivato adesso a suggerire il 20%.
Con il 2012 è il decimo anno consecutivo che vediamo l’oro in crescita.
Ma torniamo alle nostre previsioni e vediamo cosa dobbiamo aspettarci per l’anno prossimo:
– Deutche Bank: prezzo medio di 2113 $/oz (con punte superiori ai 2200)
– Goldman Sachs: 1750 $/oz
– UBS: 2000 $/oz
– Barrick Gold: 2000 $/oz
– BPN Paribas: 2150 $/oz
– Morgan Stanley: 2000 $/oz
– Newmont Mining: 2550 $/oz
E potremmo continuare a lungo con l’elenco, certo le differenze possono anche essere notevoli tra una e l’altra, ma il dato che emerge è che tutti vedono un oro in ottima salute: addirittura gli analisti della Schroder Investment Management guardano ancora più in là e pronosticano l’oro a 5000 $/oz entro i prossimi cinque anni !

1 Risultato to “2013: che anno sarà per l’oro?”

  1. Vendo Oro | Metalli Preziosi e Leghe Dentali Scrive:

    […] dell’oro sale ancora: è l’11° anno consecutivo – L’oro nel 2011 e nel 2012 – 2013: che anno sarà per l’oro? – L’offerta mondiale di oro – La domanda modiale di […]

Lascia un commento

by TriplaW
Entries RSS Comments RSS Accedi



La "8853 S.p.A." ha basato questi articoli su informazioni ottenute da varie fonti che crede certe, ma che non ha indipendentemente verificato. La "8853 S.p.A." non accetta responsabilita' relative alla loro esattezza e non puo' essere giudicata responsabile per le conseguenze che potrebbero derivarne per qualsiasi opinione o dichiarazione contenuta o per qualsiasi omissione; non ammette altresi' responsabilita' se ne derivi perdita o danno indiretto per un profitto perso che potrebbe risultare dall'esistenza e dall'uso delle informazioni fornite all'interno di questi articoli.
La "8853 S.p.A." non si assume inoltre alcuna responsabilita' per i collegamenti ad altri siti attraverso i links presenti negli articoli perche' non e' in grado di controllarne costantemente l'affidabilita'.