Marchi d’identificazione dell’oro

Metalli Preziosi Add comments

La produzione orafa italiana è famosa nel mondo per la sua qualità.

Con questo termine possiamo certamente definire il design e l’abilità artigiana che concorrono alla realizzazione del gioiello, ma non dobbiamo dimenticarci anche la garanzia del metallo contenuto.

Si deve porre attenzione dunque, al momento dell’acquisto, a due semplici marchi che, per legge, devono essere presenti su ogni oggetto.

Uno è il “marchio d’identificazione” che ci dice chi è il fabbricante: si tratta di un poligono al cui interno troviamo una stella a cinque punte con un numero ed una sigla di provincia. Il marchio della 8853 S.p.A., ad esempio, è “1748 MI”.

L’altro è il “titolo” che ci dice di che metallo si tratta e in che proporzione è contenuto (i cosiddetti millesimi). Per una più facile identificazione la forma è diversa a seconda del metallo, una losanga per l’oro ed un ovale per l’argento, e conterrà l’indicazione del titolo del metallo (ad es.: Au 750°/°°).

Ricordiamo che i controlli da parte della G.d.F., a garanzia dei consumatori, sono costanti: vengono prelevati, a campione, dei gioielli, sia presso le ditte produttrici che i negozi, ed analizzati per la conferma del titolo indicato.

Per chi volesse sviscerare l’argomento, o anche semplicemente andare a guardare i disegni esplicativi,  può farlo sul nostro sito dove troverà le normative riguardanti l’oro . 

Articoli correlati:
I titoli dell’oro
I titoli dell’argento
L’oro e il suo impiego

4 Risultati to “Marchi d’identificazione dell’oro”

  1. mario cesari Scrive:

    Corretto, chiaro e conciso, complimenti

  2. I titoli dell’oro | Metalli Preziosi e Leghe Dentali Scrive:

    […] correlati: – L’oro e il suo impiego – Marchi d’identificazione dell’oro – Le monete d’oro Segnala presso: Numero di letture di questo post : […]

  3. Rodolfo Scrive:

    dove è possibile trovare l’elenco completo di questi “marchi di identificazione dell’oro” (= dei fabbricanti di oggetti preziosi) in Italia, ?
    grazie.

  4. Mauro Marzorati Scrive:

    Esistono naturalmente delle pubblicazioni apposite, posso segnalarle “Guida Generale Marchi di Identificazione” – Edizioni Goldmar (guardi http://www.collegioperiti.it/SCHEDA-MARCHI.html).

Lascia un commento

by TriplaW
Entries RSS Comments RSS Accedi



La "8853 S.p.A." ha basato questi articoli su informazioni ottenute da varie fonti che crede certe, ma che non ha indipendentemente verificato. La "8853 S.p.A." non accetta responsabilita' relative alla loro esattezza e non puo' essere giudicata responsabile per le conseguenze che potrebbero derivarne per qualsiasi opinione o dichiarazione contenuta o per qualsiasi omissione; non ammette altresi' responsabilita' se ne derivi perdita o danno indiretto per un profitto perso che potrebbe risultare dall'esistenza e dall'uso delle informazioni fornite all'interno di questi articoli.
La "8853 S.p.A." non si assume inoltre alcuna responsabilita' per i collegamenti ad altri siti attraverso i links presenti negli articoli perche' non e' in grado di controllarne costantemente l'affidabilita'.